24xViviDown alla MilanoXTutti 2012

 

Sabato 9 giugno e domenica 10, 24 runners hanno corso per Vivi Down Onlus  una staffetta di 24h lungo questo percorso:

Apre la staffetta Stefano che con un’afa micidiale riesce comunque a coprire 13 giri, grazie anche all’incitamento di Davide che si illumina ogni volta che lo vede arrivare. Dopo Stefano corre Enrico, sembra un treno. A 58 minuti ha già fatto 14 giri, ma non si ferma, anzi accelera e conclude con 15 giri in saccoccia e una stretta di mano a Davide che non sembra neppure sentire il caldo. E’ il turno di Fabrizio e all’afa si aggiunge il sole, un caldo maledetto, ma il caposquadra dei keniani bianchi riesce comunque a fare anche lui 13 giri. Tocca a Claudia: accidenti il chip al polso non viene letto, deve fermarsi per agganciarlo alla caviglia e sono comunque altri 9 giri per i 24xViviDown. Parte Elio, non prima di aver rilasciato un’intervista in cui sponsorizza alla grande Vivi Down! E sono altri 9 giri! Arriva Rosa, che già ci aveva aiutati alla maratona coprendo un infortunio, ma dicendo che lei corricchia piano… e meno male che corricchia piano: ci porta ben 10 giri! A seguirla è Francesco che l’ha anche allenata e quindi, per mantenere lo status di coach, è obbligato a far meglio: sono altri 11 giri per noi! La verità è che sono anche stati aiutati dal tifo di Simona, Andrea, Marco, Riccardino e Beatrice. E per noi questo è il vero risultato: un sabato pomeriggio al parco tutti insieme, divertendosi, senza permettere che un cromosa in più crei differenze.

Intanto la corsa continua: Vincenzo con 9 giri viene seguito dai Never Run Alone che contribuiscono con altri 41 giri. E ricordiamo che se David ha corso l’ultimo quarto d’ora con un temporale fortissimo sulla testa, Fabio ha praticamente nuotato, peggio del 15 aprile. Ma con che risultati ragazzi: rispettivamente 10 e 12 giri. Non che le ragazze prima avessero passeggiato: 9 giri per Laura e 10 per Monica.

Iniziamo la notte con Sergio e sono altri 10 giri, stesso risultato per Bianca, la nostra maratoneta che copre l’infortunio di Loredana. E tocca a Simonetta, che in realtà sta già correndo da un’ora per le Lady Road. Così a 58:30 minuti si ferma ad un passo dall’arrivo, si cambia la maglietta indossando quella Vivi Down, passa ai 60:00 il traguardo, si cambia il chip alla caviglia, arriva Bianca e via per altri 9 giri! Ovviamente non ha ancora fatto abbastanza, quindi durante la nostra frazione fa da lepre ad un 24h in difficoltà e una volta passato il testimone a Simone fa servizio per le successive 8h…grandissima Simonetta!

Simone tarella non poco, porta a casa 9 giri dopo di che mi aiuta tutta la notte, sarà presente al nostro stand o a tifare i compagni di squadra fino alle 9:00 del mattino. Dopo di lui c’è Irene La Lepre, ma purtroppo è infortunata ed è costretta  a fare più giri camminando, alla fine sono comunque 7 e alle h 03:37 passa il testimone ad un incontenibile Francesco che vuole recuperare quanto perso: in 53 minuti copre 10 giri. Fantastico! Anche perché alle h 5:30 lo presteremo al Tapa Team che si troverà all’ultimo momento senza uno staffettista e farà anche per loro 10 giri, dopo di che farà servizio fino a mezzogiorno… altro che Iron Man, questo ragazzo è fatto di un materiale sconosciuto agli esseri umani.

Intanto Mary è partita con il buio della notte e finisce con la luce dell’alba, ci mette 8 giri e passa il testimone ad un’altra donna Clifford: Marina in 58 minuti fa 8 giri, ad un passo dal traguardo mi dice che ce la fa a farne un altro, ma va piano, cos’è meglio per la squadra? Corri Marina corri, che non so in quanti ce la farebbero ancora sotto quella costante pioggia, e sono 9 giri per lei! Ora tocca a Marco, il nostro ultimo uomo che scatta sotto la pioggia incessante e in meno di un’ora fa 9 giri. Torna il turno Clifford, Simonetta copre 8 giri bagnata fradicia e passa il testimone a Laura, la mamma che ha iniziato a correre per dimagrire fa bellamente 9 giri.

Siamo alla fine, manca solo l’ultima frazione. Non è una corsa competitiva e certo non abbiamo organizzato tutto questo per “fare il tempo”, ma per tutta la gara siamo stati sul podio! Appena dopo la partenza di Mara mi arriva e la classifica dopo la 23esima frazione: siamo ancora terzi, ma con soli 2 giri di vantaggio sui quarti e il loro staffettista è partito almeno 3 minuti prima di Mara. E’ un ragazzo e ha 18 anni. Non conosco Mara, l’abbiamo reclutata all’ultimo per coprire l’infortunio di Paolo tramite un giro di mail. E’ una donna e 18 anni non li ha. Ahia. Spunta dalla curva il ragazzo, accidenti… un attimo, spunta anche Mara! Solo 350 m di distanza, ma manca ancora un sacco di tempo… Aggancialo Mara, aggancialo… Siamo in 4 a tifarla come matti: Laura si è fermata con noi dopo la sua frazione, Edoardo e Sergio son tornati per il gran finale. Mara ci sente e la runner sconosciuta non molla più il ragzzino. Chiude 50 minuti dopo la gara con ancora quei soli 300m di distanza dal giovane ragazzo che pensavo potesse doppiarla e invece l’avrebbe doppiato lei se avesse avuto più tempo. Grande Mara! E’ bronzo per i 24xViviDown! Grandissimi!!!

Ho la risposta per tutti quelli che mi hanno chiesto perché Vivi Down ha organizzato tutto questo (la squadra, il gazebo, il ristoro, i turni dei volontari) se non maggioravamo l’iscrizione per raccogliere fondi: perché i fondi sono necessari (e li abbiamo raccolti alla maratona e li raccoglieremo agli aperitivi), ma ancor più necessarie sono le persone. In questa gara avete dimostrato di esserci. Ci siete stati a orari infernali, col caldo o con la pioggia, all’ora dei pasti o in piena notte, o addirittura avendo altre corse il giorno stesso o il giorno dopo. Avete permesso che ad un microfono si parlasse continuamente dell’associazione per 14 ore su 24 con un centinaio di persone che sentivano. E soprattutto avete stretto mani, avete abbracciato, avete riso con persone Down senza che la diversità vi potesse fermare. Grazie di cuore!

 

 

 

Ora

Frazionista

Giri

Km Totali

1

10.30

Stefano Scala

13

14,185

2

11.30

Enrico Stivanello

15

30,553

3

12.30

Fabrizio Bernardi

13

44,738

4

13.30

Claudia Farini

9

54,559

5

14.30

Elio Saia

9

64,38

6

15.30

Rosa Pochintesta

10

75,292

7

16.30

Francesco Cavalieri

11

87,295

8

17.30

Vincenzo Della Corte

9

97,116

9

18.30

Laura Laguzzi

9

106,937

10

19.30

Monica Fabrizio

10

117,849

11

20.30

David Olivelli

10

128,761

12

21.30

Fabio Di Falco

12

141,855

13

22.30

Sergio Sogliani

10

152,767

14

23.30

Bianca Milani

10

163,679

15

00.30

Simonetta Bono

9

173,5

16

01.30

Simone Canalini

9

183,321

17

02.30

Irene Coggi

7

190,959

18

03.30

Francesco Vitale

10

201,871

19

04.30

Mary Wen

8

210,6

20

05.30

Marina Mobiglia

9

220,421

21

06.30

Marco Sirotti

9

230,242

22

07.30

Simonetta Candela

8

238,971

23

08.30

Laura Trentadue

9

248,792

24

09.30

Mara Stoppa

11

260,795

On giugno 11th, 2012, posted in: Eventi by